CONTATTI
teverenera@teverenera.it - consorzioteverenera@pec.it
Telefono 0744 545711 - Fax 0744 545790


Ti trovi in:

Tipologie di Procedimento

Art. 35, commi 1, 2 Decreto Legislativo 14/3/2013, n. 33 Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l'acquisizione d'ufficio dei dati

1. La pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:

  • una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
  • l'unità organizzativa responabile dell'istruttoria;
  • il nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonchè,  ove diverso, l'ufficio competente all'adozione del provvedimento finale, con l'indicazione del nome del responsabile dell'ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
  • per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all'istanza e la modulistica necessaria, compresi  i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell'istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonchè gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
  • le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
  • il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l'adozione di un provvedimento esrpesso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
  • i procedimenti per i quali il provvedimento dell'amministrazione può essere sostitutito da una dichiarazione dell'interessato, ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione;
  • gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conlusione e i moi per attivarli;
  • il link di accesso al servizio on-line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
  • le modalità per l'effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all'articolo 36;
  • il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonchè le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;
  • i rusultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento.

2. le pubbliche amministrazioni possono chiedere l'uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L'amministrazione non può respingere l'istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l'istante a integrare la documentazione in un termine congruo.

omissis.....

 

  • Richiesta per CAMBIO DI RESIDENZA

    In caso di trasferimento di residenza del titolare dell’avviso contenente la richiesta di pagamento del contributo consortile, occorre compilare un apposito modulo allegando copia dell’ultimo avviso di pagamento ricevuto e  inviando il tutto: per posta al Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Piazza E. Fermi, 5 - 05100 Terni - oppure inoltrando un fax  al seguente numero 0744-545790 o via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: contributiconsortili@teverenera.it – consorzioteverenera@pec.it.

    TEMPI DI LAVORAZIONE: 30 giorni dalla richiesta

  • Richiesta VARIAZIONE CATASTALE

    In caso di errata intestazione dell’avviso contenente la richiesta di pagamento del contributo consortile, occorre compilare un apposito modulo allegando copia dell’ultimo avviso di pagamento ricevuto e copia dell’atto di cui si richiede la volturazione inviando il tutto: per posta al Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Piazza E. Fermi, 5 - 05100 Terni - oppure inoltrando un fax  al seguente numero 0744-545790 o via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: contributiconsortili@teverenera.it – consorzioteverenera@pec.it.
    Il Consorzio reperisce annualmente, alla data del 31 Gennaio, le variazioni inerenti gli atti di vendita, donazione, divisione, successione etc, direttamente dagli archivi dell’Agenzia del Territorio di competenza a patto che questi vengano volturati negli archivi catastali e non solo nei registri della conservatoria entro la suddetta data; in presenza di atti trascritti successivamente alla data del 31 Gennaio, la variazione avrà effetto a partire dall’anno successivo.

    TEMPI DI LAVORAZIONE: 30 giorni dalla richiesta
     

  • Richiesta DISCARICO/SGRAVIO

    Il Consorzio, qualora ne ricorrano le condizioni, come ad esempio errata intestazione dell’avviso contenente la richiesta di pagamento del contributo, cessione dell’immobile (terreno o fabbricato) registrata dal catasto pubblico (Agenzia delle Entrate – Ufficio del Territorio) in data antecedente alla formazione del ruolo ma non regolarmente passata in atti, riconosce il discarico/sgravio totale o parziale della quota consortile.
    Occorre compilare l’apposito modulo allegando copia dell’ultimo avviso di pagamento ricevuto ed eventualmente copia dell’atto di cui si richiede la volturazione inviando il tutto: per posta al Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Piazza E. Fermi, 5 - 05100 Terni - oppure inoltrando un fax  al seguente numero 0744-545790 o via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: contributiconsortili@teverenera.it – consorzioteverenera@pec.it.

    TEMPI DI LAVORAIONE: 30giorni dalla richiesta

  • Richiesta RIMBORSO

    Il Consorzio, qualora ne ricorrano le condizioni come ad esempio doppio pagamento del contributo o pagamento effettuato ma non dovuto, riconosce il rimborso parziale o totale della quota consortile pagata in eccedenza.
    Occorre compilare l’apposito modulo allegando quanto richiesta nel modulo stesso, inviando il tutto: per posta al Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Piazza E. Fermi, 5 - 05100 Terni - oppure inoltrando un fax  al seguente numero 0744-545790 o via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: contributiconsortili@teverenera.it – consorzioteverenera@pec.it.

    TEMPI DI LAVORAZIONE: 90 giorni dalla richiesta

  • Richiesta SGRAVIO TRIBUTO IRRIGAZIONE

    Il Consorzio, qualora ne ricorrano le condizioni, come ad esempio impossibilità oggettiva ad usufruire del servizio irriguo, riduzione della superficie irrigabile a seguito di variazione d’uso del terreno stesso (es. cementato, pavimentato e/o edificato) riconosce il discarico/sgravio totale o parziale della quota consortile relativa al servizio di irrigazione.
    Occorre compilare l’apposito modulo allegando copia dell’ultimo avviso di pagamento ricevuto ed eventualmente altra documentazione attestante quanto dichiarato inviando il tutto: per posta al Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Piazza E. Fermi, 5 - 05100 Terni - oppure inoltrando un fax  al seguente numero 0744-545790 o via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: contributiconsortili@teverenera.it – consorzioteverenera@pec.it.

    TEMPI DI LAVORAIONE: 90giorni dalla richiesta

  • Richiesta ATTINGIMENTO ACQUA PER USO IRRIGUO

    La domanda di attingimento acqua ad uso irriguo può essere presentata al Consorzio compilando l’apposito modulo e inviandolo per posta al Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Piazza E. Fermi, 5 - 05100 Terni - oppure inoltrando un fax  al seguente numero 0744-545790 o via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: contributiconsortili@teverenera.it – consorzioteverenera@pec.it.
    Alla presentazione della domanda, seguirà sopralluogo a cura dell’ufficio Irrigazione al fine di controllare la veridicità dei dati catastali e la relativa possibilità di attingimento all’impianto di competenza.
    Le domande potranno essere presentate durante tutto l’arco dell’anno solare, preferendo comunque i primi mesi dell’anno (gennaio/febbraio/marzo) al fine di effettuare il sopralluogo durante il periodo di ferma degli impianti irrigui (da ottobre ad aprile) e poter lavorare la richiesta direttamente per l’anno in corso.

    La sola richiesta di irrigazione a pioggia sul Fiume Tevere ha cadenza annuale: dovrà quindi essere ripresentata ogni anno.

    TEMPI DI LAVORAZIONE: 60 giorni dalla richiesta (fatta eccezione per i tempi tecnici di allaccio alla linea)

  • Richiesta VOLTURAZIONE o CESSAZIONE RUOLO CONCESSIONI

    Il Ruolo “CONCESSIONI” è relativo al solo TRIBUTO IRRIGAZIONE emesso a carico di tutti i contribuenti che usufruiscono del servizio irriguo in zone del comprensorio Consortile dove le particelle terreni sono passate al catasto urbano e quindi censite a partita 1 (ENTE URBANO).

    La richiesta di volturazione della Concessione Irrigua dovrà essere presentata al Consorzio tramite la compilazione dell’apposito modulo allegando copia dell’ultimo avviso di pagamento ricevuto e copia dell’atto notarile (vendita, divisione, donazione, successione etc) di cui si richiede la volturazione e il tutto dovrà essere inviato: per posta al Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Piazza E. Fermi, 5 - 05100 Terni - oppure inoltrando un fax  al seguente numero 0744-545790 o via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: contributiconsortili@teverenera.it – consorzioteverenera@pec.it

    Qualora ne ricorrano le condizioni, come ad esempio impossibilità oggettiva ad usufruire del servizio irriguo, riduzione della superficie irrigabile a seguito di variazione d’uso del terreno stesso (es. cementato, pavimentato e/o edificato) il Consorzio riconosce il discarico/sgravio totale o parziale della quota consortile relativa alla Concessione stessa. Occorre compilare l’apposito modulo allegando copia dell’ultimo avviso di pagamento ricevuto ed eventualmente tutta la documentazione attestante quanto dichiarato inviando il tutto: per posta al Consorzio di Bonifica Tevere-Nera, Piazza E. Fermi, 5 - 05100 Terni - oppure inoltrando un fax  al seguente numero 0744-545790 o via e-mail all'indirizzo di posta elettronica: contributiconsortili@teverenera.it – consorzioteverenera@pec.it.

    TEMPI DI LAVORAZIONE: 90 giorni dalla richiesta

  • Procedimenti amministrativi Settore Bilancio

Data aggiornamento della pagina: 27-06-2016